Non categorizzato

Imagensys vince il Premio Health Technology Challenge 2018 AIIC

By maggio 12, 2018 No Comments

Imagesys, start up nata a settembre 2017 da iniziativa di ricercatori Cnr, vince il Premio Health Technology Challange 2018 al Convegno nazionale dell’associazione italiana ingegneri Clinici (Aiic). La Health Technology Challenge – HT Challenge – è l’iniziativa di AIIC dedicata alle soluzioni innovative delle tecnologie del settore sanitario. Imagensys si è aggiudicato il premio come miglior lavoro “Gamma camera per diagnostica oncologia” nella categoria “Sviluppo di tecnologie e dispositivi per la salute”
In occasione del XVIII Convegno nazionale Aiic, che si è tenuto a Roma dal 10 al 12 maggio 2018, la prima edizione dell’HT Challenge ha sostituito e  potenziato la tradizionale call for abstracts. Sono state individuate otto aree tematiche per la presentazione dei lavori che racchiudessero tutte le tematiche dell’ingegneria clinica. I lavori selezionati che si sono contesi i premi delle singole aree tematiche sono stati 147 e sono stati valutati da giurie specialistiche di elevato profilo. I primi tre lavori per ognuna delle 8 aree tematiche hanno avuto modo di accedere alla fase finale per l’assegnazione dei Premi. In questa selezione Imagensys ha piazzato ben due lavori su tre nell’area “Sviluppo di tecnologie e dispositivi per la salute”.
Nella serata conclusiva del Convegno, tenutasi nella splendida cornice di Palazzo Brancaccio a Roma, il premio di categoria è andato al lavoro “Gamma camera per diagnostica oncologia”.
“Questa esperienza chiude un ciclo di circa un anno, essendo il terzo premio che Imagensys riceve dopo la StartCup della Regione Lazio 2017 e il premio speciale assegnato proprio dall’AIIC al Premio nazionale innovazione 2017 di Napoli. Segno che la tecnologia che stiamo sviluppando sta cominciando a farsi notare nel panorama dei dispositivi medici, sia per l’originalità che per il livello di  innovazione che stiamo proponendo. Ne abbiamo avuto la conferma nei 3 giorni del Convegno per l’elevato numero di visite al nostro stand di persone incuriosite dalla nostra tecnologia ma anche di aziende che ci hanno chiesto collaborazioni per sviluppare specifiche tecnologie da destinare ai loro settori applicativi” dice Alessandro Soluri, ricercatore dell’Ibcn e fondatore di Imagensys.
“Riteniamo che il nostro percorso di crescita, come start up innovativa, stia maturando in fretta e speriamo di poter vedere a breve i frutti di tutto questo nostro lavoro. Un particolare ringraziamento va al nostro Presidente, dr. Alessandro Rombelli, per avere creduto nella nostra tecnologia. Ringrazio inoltre tutto il team: Roberto Massari, Nunzia D’Elia e il nostro AD Heber Verri. Imagensys saprà trarre grande vantaggio dalle sinergie col Cnr e le sue strutture di ricerca, per potere dimostrare che anche in Italia si può dare spazio alla tecnologia applicata e garantire al tessuto produttivo ed industriale del Paese un rilancio che necessariamente deve  passare anche dai laboratori di ricerca” aggiunge Alessandro Soluri.